IMG-20190828-WA0003

E’ stato presentato oggi, il progetto umanitario della Onlus “Carovana del Sorriso”. Erano presenti Monica Pulina, la referente per la Sardegna, Beppe Mambretti Presidente della onlus e il Sindaco di Alghero Mario Conoci. Al tavolo presente anche il Parroco della Cattedrale di Santa Maria Don Angelo Cocco, che ha ceduto con molta sensibilità i locali della curia in Via s.Erasmo, per le avverse condizioni meteo. In sala oltre a un folto gruppo di giornalisti c’erano l’Assessore Emiliano Piras ed Enrico Daga dirigente del PD e tanti cittadini che hanno voluto testimoniare con la loro presenza, la condivisione del progetto.

La Carovana del sorriso sbarca  in Sardegna, con sede ad Alghero,  grazie alla sensibilità di una donna, molto conosciuta in città per il suo impegno politico, Monica Pulina, che da parte del suo Presidente della Onlus Beppe Manbretti ( che si definisce un algherese di adozione),  ha avuto la nomina di guidare l’organizzazione a Livello regionale. Un grande impegno per un grande obiettivo, come ha sottolineato Beppe Mambretti “che coinvolge anche le famiglie, perché il volontariato non è solo chi lo fa ma anche chi lo subisce, perché quando uno fa volontariato sottrae tempo, fatiche e desideri anche alle proprie famiglie. Il così detto volontariato Passivo. E l’allusione chiara era alle altre “metà” presenti in sala, quella di Beppe che si chiama Mari Mazzoni e quella di  Monica che si chiama Mario Manca. Anch’essi colonne di un progetto che ha  bisogno del sostegno di tutti. E l’ammonizione benevola di Beppe Mambretti: “Non fate mai del bene se non si è in grado di sopportare l’ingratitudine, ma recepire che quello che fa, e lo fa per se stesso non lo fa per gli altri”. Una frase che reputiamo un capolavoro per i contenuti che si porta reconditi, che fotografa lo spessore del personaggio che abbiamo di fronte.

IMG-20190828-WA0002

L’associazione – ha affermato Monica Pulina “aiuta e sostiene con progetti di dignità umana e adozioni a distanza circa 25 ospiti della sua struttura denominata Carovana Charity Villagge nella regione del Kilimanjaro in Tanzania, si occupa di diffondere la cultura del volontariato tra le giovani generazioni presso le scuole, le parrocchie e campi estivi. E il ruolo del volontariato e il sostegno che si chiede alla collettività, passerà per la divulgazione dell’attività che interesserà le scuole superiori cittadine.

Il sostegno della collettività Algherese è stata garantita dal sindaco Mario Conoci, che ha affermato che cercherà di concerto con l’Assessora ai Servizi Sociali, il modo migliore per sostenere l’Associazione, non prima di aver ringraziato il Presidente Mambretti, e Monica Pulina per avergli consentito di portare in sala il saluto della collettività algherese sempre molto sensibile a queste problematiche.

E la croce Masai donata da Beppe Mambretti a Monica Pulina a sorpresa, con il colori di Lecco e di Alghero associati, in un gioco assolutamente casuale, indicano che oggi si sono gettate le basi per un grande progetto di sostegno e aiuto umanitario con la “Carovana del Sorriso”.