6 Anni di Storia

 

10.2014 Grazie ai buoni rapporti che l'Associazione ha con gli amministratori comunali di Annone Brianza, Carovana come altre associazioni può disporre in Villa Cabella di una bellissima struttura dove incontrarsi ogni quindici giorni.

La storia

09.2014 A Doboj nella scuola di medicina per ragazzi vengono consegnate le “Borse di solidarietà”. La qualità delle docenze è tale che le lezioni devono essere ripetute nel pomeriggio per gli odontoiatri locali.

La Storia - I primi cinque anni

 

 

06.2014 "La Carovana in Festa" diviene una tre giorni con il venerdì dedicato ai giovani, il sabato a una cena tradizionale di incontro con amici e volontari, e la domenica ai “ragazzi speciali” in collaborazione con associazioni che si occupano di soggetti diversamente abili. Anche in questa occasione il Clown Grissino (Carlo Viola) mette a disposizione le sue doti artistiche che non erano mai mancate nelle prime tre edizioni.

 

 

06.2014 "La Carovana in Festa" diviene una tre giorni con il venerdì dedicato ai giovani, il sabato a una cena tradizionale di incontro con amici e volontari, e la domenica ai “ragazzi speciali” in collaborazione con associazioni che si occupano di soggetti diversamente abili. Anche in questa occasione il Clown Grissino (Carlo Viola) mette a disposizione le sue doti artistiche che non erano mai mancate nelle prime tre edizioni.

La Storia - Clown Grissino

04.2014 Un'alluvione colpisce i ragazzi di Doboj, la comunità, le case e Carovana dà vita a una raccolta fondi per finanziare delle “Borse di solidarietà” in loro favore.

04.2014 La crisi “apre voragini” anche nel lecchese e in Italia. Carovana non può che intervenire offrendo prestazioni di manodopera e di materie prime per la ristrutturazione di una casa destinata ad ospitare i senza tetto dell'associazione Rivalsa. Le guide accompagnano il primo pellegrinaggio a Lourdes.

03.2014 Ha luogo il “Mini meeting della Carità” autogestito a Fiesole, dove Carovana per tre giorni ha modo di confrontarsi con altre realtà italiane impegnate nel sociale.

01.2014 All'assemblea per il rinnovo annuale delle cariche, che si svolge a Lecco presso Casa Guanella, Beppe Mambretti è eletto presidente pur mantenendo il ruolo di coordinatore delle missioni, suo vice è nominato Bruno Tarquinio, e l’attenzione viene concentrata ancora di più sull’organizzazione interna. Nel corso del 2014 vengono allestite tre nuove basi operative in Bosnia, e viene ricostruito l'ambulatorio incendiato in Romania, che diventa come una piccola clinica odontoiatrica. Sono molti i volontari che partono per Romania e Tanzania. Tutta questa attività richiede una segreteria organizzativa che viene individuata nello stesso Mambretti, in Margherita Buda e Concetta Bellantone.

La storia
La Storia - "Carovana in Festa"

07.2013 Alla terza edizione di "La Carovana in Festa", alla quale partecipano sempre ad Annone quattrocento persone, viene inaugurato lo studio mobile: un camper adibito a studio odontoiatrico. Le guide di Carovana iniziano ad accompagnare i pellegrini anche a San Giovanni Rotondo.

05.2013 Un grave incendio distrugge l’ambulatorio odontoiatrico di Scheia.

 

04.2013 A Mabilloni (Tanzania) viene individuata l’area dove edificare "La Casa degli Angeli": si tratta di un terreno concesso per uso sociale di proprietà del Governo.

La storia - La Casa Degli Angeli

01.2013 All'assemblea annuale che si svolge a Rimini il coordinamento della missione in Romania viene affidato a Paolo Geninatti.

La Storia

08.2012 Ad agosto prendono avvio i campi Butea (Romania) e Same (Tanzania), vengono inoltre installati due ambulatori dentistici: in casa delle suore di Scheia (Romania) e nella diocesi di Same (Tanzania), dedicato alla Regina della Pace. L'incontro con gli orfani di Hedaru, sempre in Tanzania, fa scattare il progetto di adozioni a distanza “Cactus”, affidato a Michela Ferrari, e l’idea di realizzare "La Casa degli Angeli", progettata da Stefano Varisco, per ospitarli..

07.2012 La seconda edizione de "La Carovana in Festa" di svolge per esigenze logistiche nell’area del parco di Villa Cabella, essendo quasi raddoppiato il numero dei partecipanti. Nel corso dell’evento viene presentato “lo studio odontoiatrico portatile”, ovvero una valigia attrezzata con gli strumenti necessari per gli interventi ambulatoriali, e che diventa inseparabile compagna di viaggio per le missioni in Europa e in Tanzania.

01.2012 Primo raduno annuale della Carovana a Fiesole presso la foresteria dei Frati Minori dove si ritrovano iscritti e volontari da tutta Italia per l’Assemblea. Nell’occasione a Bruno Tarquinio viene affidato il coordinamento degli interventi odontoiatrici in Bosnia Herzegovina, che grazie a lui incominciano a rispondere ai bisogni segnalati anche negli ospedali psichiatrici di Pazaric e Drinn. L’accompagnamento ai pellegrinaggi diventa una “missione” a tutti gli effetti che si allarga a Collevalenza, Cascia e Roma. Fabio Vallegra e Aldo Corti ne diventano alternativamente i responsabili, con l’aiuto di Cinzia Tondini.

09.2011 Il numero degli accompagnatori ai pellegrinaggi cresce costantemente come pure quello dei viaggi e delle località. Nello stesso tempo “missione Italia”, composta da volontari guidati da Corrado Panzeri, dà vita e sviluppa eventi sempre più significativi, quali la festa di Natale, durante i quali benefattori, volontari e amici si incontrano per conoscersi e sostenere il lavoro comune.

 

La Storia - "Partita del Sorriso"

06.2011 Si svolge la prima edizione della “Partita del Sorriso” voluta, animata e curata da Ada D'elia, che si ripeterà ogni anno.

 

05.2011 Su idea di Claudio Zancan i tre studenti meritevoli della scuola di medicina di Doboj, òla loro borsa di studio finanziata da Carovana si ripete annualmente e comprende l'ospitalità, gli stages nei laboratori odontotecnici, i gabinetti dentistici e la possibilità di visitare un po il nostro Paese.

La storia - Doboj borse di studio
La Storia

05.2011 Grazie a Domenico Marsico, Roberto Araceli e Paolo Geninatti, che si occupano di odontoiatria e medicina generale, viene avviata la “missione Romania”. Inoltre in virtù dei contatti di Alberto Varisco alcuni appartenenti di Carovana sbarcano per la prima volta nei dispensari della diocesi di Same in Tanzania. Nel frattempo a Doboj (Repubblica Serba di Bosnia) la scuola di medicina, grazie alla rete di rapporti e al lavoro di Claudio Zancan, si struttura in didattica e attrezzature in grado di gareggiare per qualità con quelle Italiane..

04.2011 Prende avvio la “missione Milano”. Medici volontari offrono le loro strutture per assistere gli ospiti di comunità, centri d'accoglienza, di dormitori e bisognosi indicati dalle unità volontarie di strada. Li coordina Barbara Caldieri.

01.2011 A Roma si svolge la prima assemblea dei soci che conferma presidente Vincenzo Nicotra, pres. onorario Roberto Araceli, tesoriere Aldo Corti e coordinatore delle missioni Beppe Mambretti.

 

La Storia - Lo Zoccolo Duro

12.2010 L'anno si chiude con Bruno Tarquinio e il suo gruppo, denominati “lo Zoccolo duro”, che vanno in missione a Sarajevo.

08.2010 Viene organizzato il primo campo a Novi Travnik (Bosnia).

07.2010 Prima edizione di "La Carovana in Festa" con duecento partecipanti si svolge ad Annone Brianza nel cortile di Villa Cabella. All'evento partecipano gli amici di Annone che da quel momento diventano “missione Italia”, supporto fondamentale per Carovana. Complessivamente il 2010 è un anno di semina e di organizzazione. Nelle varie missioni vengono spedite attrezzature, comprese le poltrone dentistiche, e allestiti i primi studi. I pionieri, sia pure con molta difficoltà, partono alla volta delle varie destinazioni.

 

 

05.2010 Medjuogorje, luogo d'incrocio dei destini dei fondatori, è tappa costante di pellegrinaggio e motivo d’incontro con Giacomo Cavalleri, che da quel giorno si prende a cuore le cure odontoiatriche dei giovani del Campo della Vita della comunità Cenacolo.

la Storia - Medjuogorje

05.2010  Carovana partecipa per la prima volta a “Manifesta”, la fiera del volontariato di Lecco.

04.2010 I fondatori stipulano dei protocolli d’intesa con: la scuola dei Bimbi speciali di Sarajevo, la parrocchia di Novi Travnik  (Bosnia Centrale), la scuola di Medicina di Doboj (Repubblica Serba di Bosnia) e la comunità Cenacolo a Medjugorje per interventi con i ragazzi.

 02.2010 Inizia l’esperienza di accompagnamento di Carovana a Medjugorje. Le prime guide sono Aldo Corti e Beppe Mambretti. Da quel momento inizia una programmazione costante dei viaggi che si sviluppa nel corso degli anni anche ad altri luoghi. Tale operato rimane ancora oggi linfa vitale per il mantenimento e lo sviluppo delle opere associative.

 

 

 

 

02.2010 Parte la prima missione ufficiale di Carovana con destinazione Sarajevo. La delegazione è composta da Ada D'Elia e da Matteo Lauritano che portano cure odontoiatriche a chi non può permettersele, appoggiandosi allo studio di un giovane odontoiatra locale.

la Storia - Sarajevo

 01.2010 Si tiene la prima riunione organizzativa in Casa Guanella a Lecco. Vi partecipano, oltre ai primi quattro, Claudio Zancan ed Elisabetta De Ruvo.

12.2009 Firma dell’atto costitutivo. Roberto Araceli, Aldo Corti, Ada D'elia, Beppe Mambretti e Vincenzo Nicotra sono i soci fondatori.